VIDEOS : 

  • Guida alla riproduzione di video nella tua lingua

Poi seleziona la tua lingua

 

  • VASCERN  

Come può aiutarti VASCERN? 

 

  • Teleangectasia Emorragica Ereditaria (HHT)

Una panoramica di HHT, Prof. Claire Shovlin

HHT from VASCERN HHT 

 

  • La “Heritable Thoracic Aortic Disease” (HTAD)

Sindrome di Marfan – Diagnosi, Prof. Julie De Backer

3 a settimana – L’importanza dell’esercizio fisico per i pazienti con Sindrome di Marfan e malattie toraciche aortiche ereditarie (HTAD), Prof. Guillaume Jondeau

Sport e sindrome di Marfan, Prof. Guillaume Jondeau

Cos’è HTAD? Prof. Julie De Backer

 

  • Primary and Pediatric Lymphoedema (PPL)

Il linfedema – dalla prospettiva di una bambina, Leonor

 

  • El sindrome vascolare di Ehlers-Danlos (vEDS) 

Complicanze arteriose della sindrome vascolare di Ehlers-Danlos (vEDS), Dr. Michael Frank

Complicanze gastrointestinali nella sindrome vascolare di Ehlers-Danlos (vEDS), Dr. Salma Adham

Esigenze mediche non soddisfatte nella sindrome vascolare di Ehlers-Danlos (vEDS) – prospettiva dei pazienti, Juergen Grunert e Charissa Frank

 

  • Delle anomalie vascolari (VASCA) 

Classificazione delle anomalie vascolari, Prof. Laurence Boon

Approcci diagnostici per le anomalie vascolari, Dr. Friedrich Kapp

Gestione delle anomalie vascolari, Dr. Kristiina Kyrklund

Team di esperti multidisciplinari per le anomalie vascolari (VASCA- WG Pillole di conoscenza), Prof. Leo Schultze Kool

Il sistema linfatico e le malformazioni linfatiche, HEVAS

Trattamento delle malformazioni linfatiche, HEVAS

 

COSA FARE E COSA NON FARE : 

 

PERCOSO DEL PAZIENTE :

 

 

 

 

FLYERS/VIDEOS : Reti di riferimento europee : 

 

 

RETI DI RIFERIMENTO EUROPEE
AIUTARE I PAZIENTI CON MALATTIE RARE O
COMPLESSE E A BASSA PREVALENZA

 

 

 

 

 

 

RETI DI RIFERIMENTO EUROPEE
AIUTARE I PAZIENTI CON MALATTIE RARE O COMPLESSE E A BASSA PREVALENZA

 

 

 

 

 

 

RETI DI RIFERIMENTO EUROPEE
PER LE MALATTIE RARE, A BASSA PREVALENZA E COMPLESSE

 

 

 

 

 

 

 

Lavorare per i pazienti affetti
da malattie rare, a bassa
prevalenza e complesse

 

 

 

Comments are closed